349-3190360mail

Mi occupo di psicoterapie individuali (per adulti e adolescenti) e di coppia con tecniche di terapia cognitivo-comportamentale.

Terapie individuali


Le terapie individuali riguardano soprattutto:

  •  i disturbi d’ansia, in particolare gli attacchi di panico (caratterizzati soprattutto da palpitazioni, sensazione che manchi l’aria per respirare, sudorazione, e paura di morire o di impazzire; associati o meno a situazioni interne o esterne scatenanti), l’ansia generalizzata (con preoccupazione eccessiva per gli incidenti e per i propri cari), l’agorafobia (paura dei luoghi affollati come le piazze, i concerti, le stazioni, o dei luoghi chiusi come le metropolitane, i tunnel, i cinema e gli ascensori), La fobia sociale (paura di parlare in pubblico, di lavorare in mezzo agli altri, paura di arrossire, di mostrare imbarazzo quando si conversa anche tra amici, paura del giudizio altrui) la fobia dell’aereo, la fobia di guidare, la fobia degli insetti e degli animali, la fobia del sangue e delle iniezioni, i disturbi ossessivi-compulsivi (riguardanti sia la contaminazione da sporco esterno, che la contaminazione mentale per sensi di colpa, e il bisogno di controllo eccessivo di avere fatto una certa cosa, come chiudere il gas o la porta di casa) e il disturbo post-traumatico da stress (soprattutto per abuso o violenza sessuale, grave malattia, o incidente, separazione da persona cara).
  • disturbi dell’umore caratterizzati sia dall’abbassamento del tono dell’umore in senso depressivo (con grande difficoltà ad alzarsi dal letto al mattino, a lavarsi, a uscire e vedere gente e a fare cose che normalmente davano piacere, come il lavoro, gli hobby, e i divertimenti), che l’aumento dell’umore in senso maniacale (euforia che porta a parlare in continuazione, a fare acquisti avventati, a sentire energie inesauribili riducendo al minimo le ore di sonno).
  • i disturbi dell’alimentazione in cui predominano l’ossessione per il peso, la forma fisica, e il cibo (l’intera giornata ruota attorno a cosa mangiare o non mangiare per dimagrire e a come smaltire il cibo assunto con sport estenuanti, lassativi, vomito e digiuni).
  • l’ipocondria (timore di avere una grave malattia scatenata dall’erronea interpretazione di sintomi fisici), le somatizzazioni alla testa e allo stomaco, e il disturbo di dismorfismo corporeo (preoccupazione e angoscia per un difetto corporeo presunto).
  • disturbi di personalità, accompagnati spesso da crisi d’identità, sensazioni di vuoto e problemi relazionali con sperimentazione di sentimenti opposti (prima dipendenza affettiva da una persona e poi diniego della stessa), o da sentimenti di ipervalutazione di se stessi e poca considerazione per gli altri, o al contrario da troppo peso al parere degli altri.
  • la dipendenza dal fumo di sigarette e canne.
  • le crisi momentanee legate ai momenti di difficoltà o perdita lavorativa, al cambiamento di città, alla separazioni o ai lutti.
  • i problemi da bassa autostima.
  • i problemi di insonnia (difficoltà ad addormentarsi, o risvegli precoci, soprattutto in periodi particolari della vita).
  • disturbi sessuali (diminuzione del desiderio, difficoltà a lasciarsi andare col partner e ad avere rapporti).

 

Terapie di coppia


Le terapie di coppia riguardano problemi relazionali e di comunicazione tra i partner (quando non si riesce a comunicare, e non ci si sente capiti, o quando la comunicazione è negativa e provoca sofferenza), problemi nel rapporto coi figli (figli complicati, sofferenti, o momenti delicati della loro crescita), obiettivi e desideri diversi all’interno della coppia , tradimenti, eventi dolorosi, ricerca disperata di un figlio (o impossibilità di averne).

 

 

 

 

 

Ricevo presso il mio studio a Milano, Largo Quinto Alpini 1 (zona Cadorna)
Il mio telefono è 349-3190360, se volete scrivermi potete anche usare il modulo più sotto.

Compila il modulo per inviarmi un messaggio.

(ogni messaggio inviato sarà trattato direttamente dalla Dr.ssa Grasso, nel rispetto delle leggi vigenti in materia di privacy, e dei principi deontologici stabiliti dall’ordine degli Psicologi italiani) 

Nome

email

messaggio